IL COCHO BERGAMASCO alla Casalenga

 18,00  17,10

4 disponibili

  

Edizione a stampa di un manoscritto anonimo, datato intorno alla fine del XVII secolo. Questo ricettario si distingue da quelli anteriori e posteriori per il suo aspetto didattico. L’autore si rivolge a quanti servono famiglie agiate e sono responsabili in prima persona della confezione di vivande e della prestezza del servizio. La fonte di calore, il punto di cottura, la temperatura al momento di mandare il piatto in tavola lo preoccupano e da essi trae spunto per domande e risposte, nella tradizione dell’insegnamento orale agli apprendisti e soprattutto all?allievo promettente. Magistralmente introdotto da Alberto Capatti, questo interessante e quasi sconosciuto testo, ci porta direttamente in cucina, ci mostra la selvaggina di piuma e le trote dall’occhio vivace che sembrano pronte per le nature morte del Baschenis, ci fa sentire il profumo degli uccelletti al fuoco e ci fa gustare in pieno il sapore di altri tempi.

Peso 0.18 kg
Dimensioni

Rilegatura

Pagine

Luogo Pubblicazione

Anno

Lingua

Autore

ANONIMO Introduzione di Alberto Capatti

COD: 77 Categoria:

Ti potrebbe interessare…

Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.